Blog - Federica Lissoni So Photo
19169
paged,page-template,page-template-blog-large-image,page-template-blog-large-image-php,page,page-id-19169,paged-3,page-paged-3,symple-shortcodes ,symple-shortcodes-responsive,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.4,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Febbraio, mese numero 2, mese di cambiamenti !!

Febbraio – mese numero 2
Due, aggettivo numerale cardinale. Il primo numero primo, la cifra che rappresenta il doppio dell’unità, il seme da cui germogliano i dualismi. Ahura Mazd e Arimane, luce e tenebre, bene e male, anima e corpo, cuore e ragione, tesi e antitesi, positivo e negativo, essenza e apparenza, esistenziale ed esistentivo, struttura e sovrastruttura, conscio e inconscio, inizio e fine, tutto e niente, soggetto e oggetto, avere ed essere, maschile e femminile, singolare e plurale, sincronia e diacronia, intuizione e concetto, teoria e prassi, io e non-io, vita e morte, angelica farfalla e verme immondo. Due le essenze, due gli elementi, due i principi, opposti ed eternamente inconciliabili.
-Partenio di Nicea-
(parte di testo presa dal libro “La strage dei congiuntivi” di Massimo Roscia)

READ MORE

Duemila e sedici eccoci, si ricomincia!

Gennaio duemila e sedici, mese 1

Uno, il principio, l’unità del tutto, l’essere, l’eterno. Uno, primo numero naturale dopo lo zero, sostanza che permea di sé la materia, atomo androgino da cui si originano tutti i numeri e a cui tutti i numeri fanno ritorno. Uno, suprema realtà trascendente, motore immobile, fonte di energia, radice della vita. Uno, ente dominatore dell’inespresso e dell’indifferenziato, prodigo si concede a noi nelle sue mortali spoglie di aggettivo numerale cardinale, sostantivo, pronome indefinito, articolo indeterminativo. Talvolta, invece, ci appare nella sua raffinata variante apocopata un – come, ad esempio, nel sintagma nominale ‘un omicidio’ – per poi tornare subito a fondersi, con quella vocale finale figlia della traslitterazione del kana, nell’indistinto egualitarismo dell’assoluto.
-Asclepiade di Mirlea-
(è stato un grammatico greco antico – questa parte di testo è stata presa dal libro “La strage dei congiuntivi” di massimo Roscia)
READ MORE

Racconti visionari 7

Siamo tornate con l’appuntamento con i Racconti Visionari, e siamo al numero 7 ! Ci siamo fatte aspettare un po’ … il tempo è tiranno a volte. Mi sembra ieri che abbiamo pubblicato il primo, invece è passato del tempo, nel frattempo siamo cresciute, ci siamo conosciute un po’ meglio, ma il fermento per l’attesa della mail con il racconto in allegato e l’eccitazione nel cercare e creare l’immagine che penso possa essere giusta per lei, non sono cambiate, non sono diminuite, anzi, ogni volta è una sorpresa nuova, ogni volta è stupore e amore puro per quello che scrive. Lei L’inventore di Mostri,  la mia metà letteraria in questo progetto, autrice di tutti i racconti. Grazie, grazie di cuore.
E ora basta smancerie! Goditi il racconto, magari con una tazza di cioccolata calda fra le mani !
READ MORE